Caffè da corsa!

Si sono appena conclusi i mondiali di caffetteria ad Amsterdam, dove la polacca Agnieszka Rojewska ha sbaragliato tutti i concorrenti con una performance avvincente, tecnicamente perfetta ma soprattutto coinvolgente.

agneska_DSC02288-1024x683

Questa sembra essere stata, oltre ovviamente ad un caffè strepitoso ed a ricette ottimamente bilanciate, la vera differenza rispetto ai suoi competitors.

Il nostro portabandiera, Davide Cavaglieri, si è piazzato con un più che onorevole 19esimo posto su 57 competitor, ed a soli 19 punti per entrare tra i migliori 12 al mondo, il che la dice lunga sulla sua intensa preparazione, considerando il fatto che Davide ha partecipato da indipendente, ovvero non sostenuto da sponsor importanti che sono in grado di sostenere economicamente allenamenti, ricerca ed acquisto di caffè specialty e “tempo” da dedicare alle preparazioni.

DAVIDE_CAV_

Agnieszka, prima donna in 20 anni di competizioni ad aggiudicarsi il titolo, non ha dato l’impressione di aver studiato una parte, non fingeva il suo entusiasmo con i giudici, ha fatto una gara da corsa, quelle nelle quali metti tutto te stesso con tutta la tua passione e la tua competenza per far star bene il tuo cliente, trasmettendogli a ruota libera e con tutta la grinta che hai in corpo la tua energia… proprio come in una corsa!

Qui potete trovare i punteggi di tutti i partecipanti https://worldbaristachampionship.org/full-scores-released-for-the-2018-world-barista-championship-in-amsterdam/

E qui rivedervi le gare in differita https://worldbaristachampionship.org/world-barista-championship-amsterdam-2018/

Ma a parte il mondo delle gare, è questo che mi piacerebbe vedere quando entro in un bar… dei baristi che fanno del loro meglio per farti sentire bene e che ti trasmettono energia.

edf

In fondo per cosa si va al bar?? Un caffè in compagnia, un attimo di pausa ristoratrice, un’emozione…

Oggi ero presso la ditta di macchine da caffè Sanremo, di Treviso, per un training con dei ragazzi bravissimi che mi hanno dimostrato che la passione si può creare, con l’informazione e la conoscenza, cosa che purtroppo manca troppo spesso…

Non ci credete?? Provate ad andare dal vostro barista di fiducia e chiedergli che miscela usa? Oppure se ha una monorigine? Se vi sembra informato, chiedetegli se conosce il contenuto di caffeina del caffè che utilizza e se è in grado di dimostrarvi quello che vi dice?

Non stupitevi se rimarrete delusi, purtroppo non tutti hanno la “passione” o la possibilità di avere aziende che li supportano in questo, o ancora la voglia di crescere professionalmente investendo proprio tempo e denaro.

Allora chiedetevi: porterei la mia autovettura a riparare da un meccanico improvvisato o che non si aggiorna sui sistemi elettronici di nuova generazione installati sulla maggior parte dei mezzi oggi in circolazione??

edf

Cafe Racer(s) … io Amo i baristi da corsa!!

 

Buon caffè a tutti!

Fabio

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...